Il cloud per tutti – storage e backup

pubblicato in: Impresa 4.0 | 0

cloud storage

CLOUD STORAGE O BACKUP ?

Nel capitolo precedente ho parlato di cloud, e presentato un caso di studio piuttosto complesso ed articolato.

Ora faccio un passo indietro, per parlare di una soluzione cloud “basica” ma indispensabile a tutti, anche ai professionisti ed alle piccole aziende: lo storage in cloud ed il backup dei dati.

Come sono solito ripetere, la questione non è “se” ma “quando” avrai bisogno di recuperare i tuoi dati. Non è detto che debba necessariamente accadere per colpa di un virus o di un malware (anche se è abbastanza probabile che prima o poi accada), ma può rendersi necessario per una rottura dell’hardware, o per necessità di installare o modificare il software o il sistema operativo, o più semplicemente ti hanno rubato il portatile con tutto il tuo lavoro dell’ultima settimana (sii sincero, hai effettuato almeno un backup nell’ultimo mese?)

DATA STORAGE

Molte delle PMI che visito, e la maggior parte dei professionisti che conosco, effettuano backup dei dati tramite storage su hard drive esterni. Questo ha un solo vantaggio – quello di essere economico – ed una serie infinita di svantaggi, esaminiamo i principali:

  • Gestione manuale. Devi ricordarti di copiare i dati manualmente, e ben pochi lo fanno quotidianamente. Risultato: in caso di ripristino perdi tutto il lavoro dall’ultima copia effettuata (probabilmente da un mese). Inoltre comporta perdita di tempo.
  • Spazio su disco. Ad un certo punto lo spazio si esaurisce, e diventa necessario cancellare dati più vecchi o acquistare un drive supplementare.
  • Fruibilità dei dati. Sei legato alla fisicità del drive, e quindi nessuna condivisione dei dati o possibilità di recupero se sei in mobilità o comunque non hai con te l’hardware.
  • Sicurezza. Il tuo firewall da tremila euro (per non parlare di quello software da cento euro/anno) è sicuro tanto quanto mettere una catenella alla porta di casa senza altra serratura.

Altri si affidano a soluzioni di storage in cloud, a partire dai più semplici Dropbox, Google Drive, One Drive o Amazon. Buona idea, meglio dell’hard drive in quanto i dati sono fruibili ovunque tu ti trovi e li puoi condividere, ma …sai dove sono fisicamente allocati i tuoi dati? 

Inoltre sebbene da un lato avvenga la sincronizzazione automatica con le cartelle del tuo pc, l’ultimo salvataggio sovrascrive tutti i precedenti; se devi cercare una versione più vecchia non puoi, e quando prendi un virus sei fritto (hai perso anche i dati presenti nel cloud). Senza considerare che questi fornitori danno un servizio indifferenziato uguale per tutti, e non è detto che sia la soluzione migliore per te.

BACKUP TIME MACHINE

Questa soluzione è un vero backup, in quanto avviene automaticamente con cadenze temporali (o, nel caso di Apple, ogni qual volta ci si colleghi in wifi alla propria rete). Solitamente effettua il backup totale di di interi dispositivi, includendo anche dischi di rete e unità rimovibili,  e non solo di cartelle specifiche (come per Dropbox, ad esempio) 

Altro grande vantaggio è il permanere delle versioni di salvataggio precedenti, e quindi puoi cercare anche un file che sul pc hai cancellato e soprattutto, in caso di virus, puoi ripristinare all’ultima versione sicura prima dell’evento disastroso.

Il ripristino è più veloce, sicuro e completo.

COME SCEGLIERE IL TUO BACKUP SU CLOUD

A questo punto dovresti essere convinto che la soluzione migliore per te o per la tua azienda sia un sistema di storage e backup in cloud. 

Proverò ad orientati nella selva di offerte con alcuni suggerimenti:

  • Affidabilità e localizzazione. Scegli un fornitore che ti garantisca un data center sito in Italia, con certificazione Tier IV
  • Scegli una soluzione flessibile, che si possa adattare alle tue esigenze, ad esempio dandoti la possibilità di scegliere in autonomia la frequenza dei backup automatici e per quanto tempo (mesi, anni) mantenere le versioni più vecchie dei tuoi file. Una soluzione scalabile, che ti consenta di aumentare lo spazio di storage in maniera semplice e veloce.
  • Multifunzione. Ti deve consentire tutte le funzionalità in un servizio solo:sync&share, backup, file transfer, file vault/virtual data room  
  • Scegli la sicurezza. Autenticazione indipendente e autenticazione robusta con OTP virtuale. Attività segmentate in funzione del livello di autorizzazione utente (ruoli admin). Cifratura e offuscamento dei dati. Controllo e riscontro delle attività. Ridondanza dei dati. Resilienza dei sistemi.
  • La giusta dimensione: infinita. Una infrastruttura che ti permette strutturalmente di gestire file senza limiti di dimensioni e che supporta grandi quantità di file sia a livello client che a livello server

Se hai dei dubbi, non sai cosa scegliere e vuoi un consiglio esperto, chiedi la nostra consulenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.